lunedì 22 aprile 2013

JND - SHINING






Oggi mi trovo di fronte ad una duplice sfida. Eh sì perché non solo partecipo alla celebrazione di un Grande come Jack Nicholson, ma ne parlerò attraverso uno dei ruoli che l'ha reso celebre: Jack Torrence.
Jack è un aspirante scrittore che accetta il lavoro come custode invernale dell'Overlook Hotel, un albergo di montagna, piacevolmente appartato d'estate, terribilmente isolato d'inverno. Jack vi si trasferisce con Wendy (la moglie) e Danny (il figlio). La struttura alberghiera è stata costruita su un cimitero indiano e, nel corso degli anni, è stata teatro di varie azioni poco piacevoli. E' Danny che vede la vera natura di questo luogo, grazie allo shining (la luccicanza).
Alla famiglia torrence si prospettano 6 mesi di tranquillo riposo, se non fosse che il caro Jack perde le staffe, la bussola, le rotelle, il senno, il lume (e chi più ne ha più ne metta) e pensa bene di uccidere la Wendy e Danny, in balia di una follia dovuta all'oscura influenza che l'albergo stesso ha su di lui.

Lascio perdere la trama perché immagino che tutti abbiamo visto questo capolavoro almeno una decina di volte. La prima volta per me è stato da piccolissima, quando attraversavo il periodo Stephen King. Dopo It, sono passata a Shining, che è anche il film che mi ha presentato Jack. Appena l'ho visto ho pensato "cavolo,questo tizio è troppo portato per fare lo psicopatico!". Forse è per questo che le parti in cui fa il malato mentale sono quelle che mi apprezzo di più.

Queste sopracciglia

e questo sorriso malefico
sono passati alla storia. 

Non per niente IMDB.com mette tra le peculiarità di Jack, il fatto che abbia spesso interpretato persone mentalmente instabili. Il suo personaggio in Shining è al 25esimo posto nella classifica dei Cattivi dell'American Film Institute. Forse grazie all'infinità di smorfie terrificanti che riesce a fare. Cioè, sembra veramente un pazzo!


Nel film Nicholson è doppiato da Giancarlo Giannini e devo ammettere che confrontando la versione originale con la versione italiana trovo che la voce ci stia a pennello. E' molto simile nel timbro e nell'espressività, caratteristiche notate e apprezzate anche da Kubrick stesso, al punto che scrisse una lettera per complimentarsi con Giannini per l'ottimo lavoro. Una sorte diversa, invece, è toccata a Shelley Duvall che nella versione italiana perde veramente tanto realismo (peccato, dopo tutto quell'insistere di Stanley sul set!).
Tutta la bravura di Jack, è ben sostenuta da tutto quello che la mente di un genio come Stanley Kubrick riesce a partorire. Potremmo parlare delle innovazioni utilizzate, come la stradycam; delle riprese di quei lunghi corridoi percorsi da Danny in triciclo, che fanno salire l'angoscia a mille; dell'insistenza con cui Kubrick   portava i personaggi a coincidere con l'idea che aveva di essi. Lo stesso Nicholson in un'intervista disse che è difficile recitare in un film e sembrare ancor più reali di quello a cui il pubblico era già abituato a vedere, in più si sentiva dire dal regista che oltre ad essere reale doveva essere interessante. Beh, io direi che ci è riuscito alla grande.
Auguri Jack, da parte mia e anche da parte degli altri blogger che si sono uniti all'iniziativa per festeggiare il tuo b-day!

Director's cult

e grazie perchè questa ricorrenza mi ha dato l'occasione per guardare i contenuti speciali del DVD! Vedere certi geni al lavoro è sempre gustosissimo!




32 commenti:

  1. vabbè... che te lo dico a fare :D
    buon jnd!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh mi sono accaparrata un filmone.. Buon JND anche a te! E' stato un piacere rivederlo per l'occasione!

      Elimina
  2. stre-pi-to-so! penso abbia reso l'idea ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio.. E' uno di quei film sui quali non c'è proprio critica che tenga!

      Elimina
  3. Indimenticabile e anche se visto, rivisto più volte, non annoia mai :)

    RispondiElimina
  4. Capolavoro, il mio Jack Nicholson preferito <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra una parte scritta apposta per lui!

      Elimina
  5. Che si può dire su questo film e su Jack?
    Dei pilastri!

    Buon JND!

    RispondiElimina
  6. Va beh Shining... lo recupererò. No scherzo questo l'ho visto! Almeno questo. Anche per me il miglior Jack... buon JNDay!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cribbio che scherzo! L'accetta più veloce del west è leggenda per chiunque! Buon JND anche a te!

      Elimina
  7. ogni volta che lo vedo rimango ipnotizzato! Buon JND!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si parla di sguardo magnetico! Buon JND!

      Elimina
  8. Qui stiamo parlando di un capolavoro assoluto e di una delle miglior interpretazioni nella storia del cinema. Buon JND

    RispondiElimina
  9. Complimenti per il blog che mi sfuggitte mi sa :B
    Ma cosa vuoi che ti dica su un film del genere? Ma si dai, tanto per cambiare: carino... XDXDXD

    Buon JND

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carino nel senso di super-iper-fantastico immagino (he he..) Buon JND!

      Elimina
  10. Rivisto poco più di un mese fa.
    Un Jack Nicholson semplicemente strepitoso.

    RispondiElimina
  11. Buon JND!
    Un jack da matti, astronomico!

    RispondiElimina
  12. complimenti per essertelo rivisto.
    io è uno di quei rari film che ho troppa paura di rivedere...

    RispondiElimina
  13. Wow che filmone che ti sei aggiudicata, buon JND!

    RispondiElimina